Il prezzo del Bitcoin potrebbe essere vicino all’esaurimento dopo aver registrato la sua sesta candela verde settimanale consecutiva.

Il prezzo del Bitcoin ha mostrato una forza significativa mentre il Bitcoin (BTC) è aumentato di oltre il 60% in sei settimane, passando da 10.000 a 16.500 dollari e lasciando molti investitori indietro.

Questi investitori stavano aspettando la chiusura del gap ECM a 9.600 dollari, che non si è verificata. Tuttavia, i mercati possono aspettarsi che si verifichi una correzione, o è probabile che si verifichi un’ulteriore forza per i mercati?

Bitcoin pubblica la sesta candela verde settimanale consecutiva

Il grafico giornaliero mostra alcuni livelli cruciali da osservare. Se il prezzo della Bitcoin vuole continuare il suo slancio al rialzo, la precedente zona di resistenza deve ribaltare per il supporto.

Un esempio simile è mostrato attraverso il precedente breakout a 13.200 dollari. Questa zona ha agito come resistenza prima del breakout, ma ha subito capovolto per diventare un nuovo supporto. Questo capovolgimento di supporto/resistenza ha garantito un’ulteriore continuazione a $16.500.

L’area da $15.500 a $15.700 implica la stessa costruzione critica della precedente area da $13.200. Mantenere l’area da $15.500-$15.700 significa che è probabile un’ulteriore continuazione al rialzo, mentre un’interruzione conferma la divergenza ribassista che dovrebbe spingere il prezzo al ribasso. Questo movimento al ribasso potrebbe anche vedere BTC scendere al livello di 14.000 dollari.

Una correzione a 12.000 dollari è ancora sul tavolo

L’arco di tempo settimanale mostra un preciso livello di resistenza a 12.000 dollari, che è stato rotto sei settimane fa. La prossima zona di resistenza massiccia si trova tra i 15.750 e i 16.500 dollari, che è stata colpita la settimana scorsa.

Tuttavia, è probabile una continuazione dopo un’ondata così massiccia? Un argomento è che ci sono ancora molti livelli non testati al di sotto dell’attuale prezzo a pronti dove si può trovare liquidità.

Inoltre, il sentimento è passato da ribassista a euforico rialzista, mentre sempre più istituzioni saltano sul carro dei Bitcoin, quindi un ritiro non dovrebbe essere una sorpresa.

Come mostra il grafico, potrebbe ancora verificarsi una correzione verso i 12.000 dollari, che prima era un livello critico. Questo livello si è rotto dopo aver tenuto duro per due anni. Tuttavia, non si è verificato un nuovo test di questa zona.

Gli investitori e i trader dovrebbero guardare questo livello come un potenziale ingresso di interesse.

Fear & Greed Index dice che il mercato è surriscaldato

Il Crypto Fear & Greed Index misura diverse variabili per misurare l’attuale sentimento del mercato, che è ancora 90 su 100. Questo livello è qualificato come „avidità estrema“.

Questo livello è stato raggiunto solo una volta in precedenza. Questo precedente ha segnato la vetta dell’encierro nel giugno 2019.

Naturalmente, non è un indicatore del tutto affidabile, e i trader e gli investitori non dovrebbero anticipare ciecamente la loro strategia basata su questa metrica. Ciononostante, fornisce un’utile visione dello stato attuale di euforia del mercato.

Dato che FOMO – il timore di perdersi – sta entrando in gioco, una correzione rimetterebbe tutti di nuovo in piedi. Come già detto in precedenza, un tale ritiro sarebbe in realtà molto salutare per un mercato surriscaldato.

Livelli da tenere d’occhio su fasce orarie più basse

Il grafico a quattro ore mostra una chiara tendenza al rialzo dal momento dell’evasione a 10.000 dollari. Tuttavia, ci sono alcuni livelli cruciali da mantenere per sostenere questo slancio.

Il riquadro rosso identifica la liquidità al di sopra del recente massimo. Per continuare a salire più in alto, deve verificarsi un’apparente rottura in questa zona di resistenza in cui l’area di 16.500 dollari si capovolge immediatamente per il supporto. Altrimenti, il breakout diventerà molto probabilmente un fakeout e solo un rubinetto per la liquidità prima che il mercato si inverta.

Come già discusso in precedenza, l’area di 15.600-15.750 dollari deve tenere più in alto, con la prossima significativa area di resistenza a circa 17.500 dollari. Se quell’area non riesce a tenere come supporto, la prossima zona di supporto si trova a 14.800-15.000 dollari. Un potenziale ribassamento di supporto/resistenza ribassista dell’area da 15.600 a 15.800 dollari potrebbe far scattare un ulteriore ribasso.

Se questo accade, le prossime aree di supporto saranno probabilmente da $13.700 a $13.900 e da $12.800 a $13.200.